Seleziona una pagina

Bene un giorno ci svegliamo e pensiamo: dai mi faccio il sito web!

 

Le motivazioni possono essere svariate, magari sei un artigiano e vuoi mostrare agli altri cosa sai fare o magari hai un attività di ristorazione e vuoi darle maggiore visibilità e farti trovare da chi ancora non ha assaggiato le tue specialità, oppure semplicemente hai qualcosa da dire e ti piace confrontarti con le persone.

Quale che sia la tua motivazione ci sono vari metodi per arrivare a far nascere la tua finestra sul web:

Aprirti un blog;

Usare un Site Web Builder;

Usare un Cms;

Studiare il linguaggio Html e Css;

Oppure mandarmi una mail 😉

Voglio darvi una panoramica generale poi andremo ad approfondire in seguito.

 

Piattaforme di Blogging

Per chi ha qualcosa da dire, mostrare una ricetta, parlare dell’ultimo libro letto ecc, la scelta più immediata può essere quella di affidarsi ad una piattaforma di blogging gratuita che ti mette a disposizione una pagina/diario in cui potrai esprimerti ed interagire con chi ti segue.

Ecco alcune di queste piattaforme:

Blogger

Tumblr

WordPress.com

Altervista

Se vuoi approfondire potrebbe interessarti questo articolo →

piattaforme_blogging

Web Site Builder

Tali piattaforme consentono la creazione di siti web veri e propri, quindi con diverse pagine che puoi personalizzare come vuoi.

Una volta scelto il tema a te più consono consentono la costruzione del sito con un’interfaccia WYSIWYG (What You See Is What You Get) che non è una parolaccia ma un acronimo inglese che sta a significare che quello che l’utente vede a schermo è proprio quello che si ottiene senza usare alcuna linea di codice, infatti il funzionamento è molto intuitivo usando il drag and drop.

Potete dare un occhiata e farvi un idea:

Wix

Weebly

Yola

SquareSpace

Alcuni di questi servizi sono completamente gratuiti con la possibilità di passare alla versione premium a pagamento che offre dei servizi aggiuntivi.

 

CMS (Content Management System)

Il CMS o Sistema di Gestione dei Contenuti non è altro che un software che si và ad installare sul server dove verrà ospitato il portale web.

Anche in questo caso potenzialmente si è in grado di mettere on line un vero e proprio sito web con un proprio dominio, senza inserire alcuna linea di codice.

Il CMS consente una maggiore flessibilità e personalizzazione rispetto ad un Web Site Builder per contro ha una curva di apprendimento più ripida rispetto a quest’ultimo.

i CMS più usati sono:

WordPress.org

Joomla

Drupal

 

wordpress_joomla_drupal

HTML/CSS

Tutto quello di cui abbiamo parlato fin ora si poggia sui linguaggi HTML e CSS.

  • HTML è il  linguaggio di markup atto a descrivere il contenuto testuale delle pagine web.

     

     

  • CSS è il cosiddetto foglio di stile usato per definire la formattazione delle pagine web.

Chi volesse approfondire l’argomento o magari studiare tali linguaggi può dare un occhiata qui:

w3schools

codeacademy

w3school_codeacademy

Pin It on Pinterest

Share This